Le tasse e le imposte che devi pagare se compri o vendi una casa alle Isole Canarie

Se sei proprietario di una casa alle Canarie, devi pagare diversi tipi d’imposte e/o tasse; le principali sono:

  • IBI (Impuesto sobre Bienes Inmuebles);
  • Tassa sulla spazzatura (Tasa de Basura);
  • Imposta sull’acquisto (Impuesto de Transmisiones Patrimoniales ITC)
  • Imposta sulla vendita (Plusvalia).

Vediamo come funzionano.

L’IBI è un’imposta la cui gestione è affidata a ciascun comune (ayuntamiento) e si paga per il solo fatto di essere proprietario di una abitazione.

L’importo da pagare dipende dal valore catastale dell’immobile. Ciascun comune decide che aliquota deve essere applicata, ma normalmente oscilla tra 0,4% e 1,1%; anche il periodo durante il quale deve essere pagata è determinato da ciascun “ayuntamiento”.

La Tassa sulla spazzatura si paga una volta all’anno e anche per questa tassa la gestione è affidata ai diversi comuni.

È destinata a finanziare il costo del servizio di raccolta dei residui, alimentari e non e, trattandosi di una tassa, il costo totale per la comunità non può mai superare l’effettivo costo sostenuto per il servizio.

L’imposta sull’acquisto può essere diversa a seconda che si tratti di abitazione di “seconda mano” o se acquistata direttamente dal costruttore.

Nel primo caso si applica un’aliquota che viene decisa dalle singole regioni; nel caso delle Isole Canarie l’aliquota applicabile è del 6,50%. Sono previste delle riduzioni in caso di abitazione principale di una famiglia numerosa, di un contribuente con meno di 35 anni o che abbia una incapacità fisica documentata; in tutti questi casi si applica l’aliquota del 4%.

Se invece si acquista direttamente da un costruttore, ma solo nel resto della Spagna perché alle Canarie non si applica, si paga l’IVA nella misura del 10%.

Sia le aliquote dell’ITC che dell’IVA, si applicano al prezzo di acquisto dichiarato nell’atto di compravendita.

L’imposta sulla vendita si deve pagare quando il prezzo di vendita di una casa è maggiore di quello di acquisto e quindi si realizza una plusvalenza.

Il calcolo è molto complesso e vi consigliamo, nell’eventualità, di rivolgervi a un professionista.

In ogni caso, alle Isole Canarie, per il 2015, si applicano le aliquote indicate nella seguente tabella:

tabella

Il nostro studio, presente sia a Tenerife (Puerto de La Cruz) che a Gran Canaria (Las Palmas e Maspalomas), è a tua disposizione per ogni chiarimento e/o approfondimento.

Renato Spizzichino

Dottore commercialista

Consulenza fiscale e investimenti