ZEC (Zona Especial Canaria)

La ZEC è una zona a ridotta fiscalità che è stata creata nel quadro del REF (Regime Economico e Fiscale delle Canarie) con lo scopo di promuovere lo sviluppo economico e sociale dell’arcipelago.

La ZEC è stata autorizzata dalla Commissione Europea nel mese di gennaio del 2000.

Possono insediarsi nella ZEC tutti quegli enti che vogliono svolgere un’attività industriale, commerciale o di servizi e inserita in una lista di attività permesse, che sono descritte nell’allegato al Regio Decreto Legge 02/2000, modificato dal Regio Decreto Legge 12/2006.

I requisiti necessari sono:

  • essere un ente di nuova costituzione con domicilio e sede in una delle Isole Canarie;
  • almeno uno degli amministratori dovrà risiedere alle Canarie;
  • realizzare un investimento minimo di 100.000,00 euro (nelle isole di Gran Canaria o Tenerife) o di 50.000,00 (nelle altre) in immobilizzazioni, nei primi due anni dal momento dell’autorizzazione;
  • creare almeno cinque (nelle due isole principali) o tre (nelle altre) posti di lavoro nei sei mesi successivi dal momento dell’autorizzazione e mantenere questa media nel periodo di rimanenza nella ZEC.

Gli enti ZEC sono soggetti alle imposte sulle società vigenti in Spagna, ma godono di un’aliquota agevolata del 4%.

La ZEC è particolarmente adatta alle medie e grandi imprese.