Le principali misure economiche assunte dal governo spagnolo in favore di autonomi e imprese, a seguito della emergenza Coronavirus

 

Le principali misure economiche assunte in questi giorni dal governo spagnolo a seguito dello stato di emergenza, sono:

– si deve privilegiare il telelavoro e permettere ai propri dipendenti di organizzare l’orario di lavoro compatibilmente con la vita familiare;

– i lavoratori e gli imprenditori autonomi che siano stati costretti a chiudere l’attività, anche provvisoriamente, in conseguenza delle misure adottate a causa dello stato di emergenza o a causa di una diminuzione del fatturato pari ad almeno il 75% rispetto a quello del semestre precedente, hanno diritto alle prestazioni per chiusura attività (cosiddetto paro dell’autonomo);

– è stata prevista una procedura ad hoc (ERTE veloce) per la sospensione dei contratti di lavoro o la diminuzione dell’orario dei dipendenti, per gli imprenditori costretti a chiudere, anche provvisoriamente o che abbiano avuto una diminuzione del fatturato tale che non gli consenta il regolare pagamento degli stipendi;

– è consentita la rateizzazione dei pagamenti derivanti da tutte le dichiarazioni il cui termine di invio sia compreso tra il 14 marzo e il 30 maggio 2020, entrambi inclusi; la rateizzazione potrà essere di sei mesi senza addebito di interessi nei primi tre;

La rateizzazione del pagamento non è automatica, ma dovrà essere richiesta in sede di invio della relativa dichiarazione.

Per maggiori approfondimenti riguardo dette misure o per verificare se potete usufruire di qualche aiuto, contattaci attraverso le normali vie che trovate nella apposita pagina del nostro sito; i nostri professionisti saranno a vostra disposizione.

CANARIE CONSULTING